Сколько в собственности должна быть квартира, чтобы избежать уплаты налога

Sapendo per quanti anni puoi vendere un appartamento per non pagare le tasse, puoi risparmiare un sacco di soldi. Ma in pratica, molti si trovano di fronte al fatto che, dati i vecchi termini della transazione, devono ancora pagare l’imposta sul reddito delle persone fisiche. Ciò è dovuto ad alcune innovazioni che sono ancora rilevanti nel 2019.

Quanto appartamento dovrebbe essere posseduto per evitare di pagare le tasse

Общие сведения

Quanto appartamento dovrebbe essere posseduto per evitare di pagare le tasse

Secondo la legislazione fiscale della Federazione Russa, i cittadini sono tenuti a pagare l’imposta sul reddito su tutte le transazioni effettuate. È il profitto in questo caso la base imponibile utilizzata nei calcoli. L’aliquota dell’imposta sul reddito delle persone fisiche per tutti i residenti della Federazione Russa è standard e ammonta al 13%. In caso di vendita di beni immobili, uno straniero deve pagare il 30 percento dell’importo ricevuto.

Dal 2016 sono state apportate alcune modifiche al Codice Fiscale della Federazione Russa in materia di tassazione. Pertanto, l’imposta sulla vendita di un appartamento viene calcolata secondo le nuove regole. Innanzitutto, ciò riguarda i termini di proprietà degli immobili, nonché le modalità della sua acquisizione.

Сроки

Quanto appartamento dovrebbe essere posseduto per evitare di pagare le tasse

Il proprietario può vendere un appartamento esentasse solo se lo possiede da molto tempo. Pertanto, a livello legislativo, è stato stabilito un certo periodo in cui sono stati tassati i redditi derivanti dalla vendita degli immobili acquistati. Cioè, non è sufficiente vivere in un appartamento per diversi mesi e non pagare l’imposta sul reddito delle persone fisiche. In precedenza, il periodo di proprietà di un appartamento o altro immobile per l’esenzione fiscale al momento della vendita era di 3 anni.

Il tempo dopo il quale è possibile vendere un appartamento nel 2019 è indicato nel Codice Fiscale. Per i proprietari che hanno acquistato un immobile prima del 2016, il periodo durante il quale non viene pagata l’imposta sul reddito delle persone fisiche è lo stesso di 3 anni. Ad esempio, il proprietario ha acquistato una casa nel 2015.

Ciò significa che ci vogliono 3 anni per venderlo senza costi fiscali aggiuntivi. E l’affare dovrebbe concludersi nel 2019. Ma se la proprietà è stata acquistata nel 2019, il proprietario dovrà aspettare più a lungo. Se tutto è chiaro nel corso degli anni, molti proprietari hanno problemi con la data esatta dell’esenzione fiscale. La data di scadenza decorre dalla data di sottoscrizione del contratto di vendita.

Il resto dei proprietari, per vendere un appartamento dopo averlo acquistato, deve tener conto di un periodo diverso. Tali immobili devono essere di proprietà per almeno 5 anni e solo dopo non dovrai pagare l’imposta sulle vendite. Se è trascorso meno tempo dall’acquisizione, l’imposta sul reddito delle persone fisiche verrà detratta dal reddito derivante dalla vendita.

Il precedente possesso della proprietà è rimasto basso per i proprietari che l’hanno ricevuto in modo diverso. Cioè, non l’hanno comprata, ma l’hanno ereditata, per donazione o per privatizzazione. Quindi l’imposta sulle vendite deve essere pagata se la vendita dell’appartamento viene effettuata prima della scadenza.

Льготы

Quanto appartamento dovrebbe essere posseduto per evitare di pagare le tasse

Sapendo quanto dovrebbe essere l’appartamento nella proprietà prima della vendita per l’esenzione fiscale, i proprietari ne approfittano. Ma ci sono momenti in cui un appartamento dopo l’acquisto deve essere venduto molto urgentemente. Quindi l’imposta sul reddito delle persone fisiche viene pagata senza fallo. Tuttavia, il locatore può usufruire di alcune riduzioni o esenzioni fiscali.

Per fare ciò, usa:

  • detrazione di proprietà,
  • mancanza di profitto.
  • Qualsiasi contribuente può usufruire della detrazione fiscale. Nonostante le modifiche apportate al regolamento, l’importo della detrazione è rimasto lo stesso e nel 2019 è di 1 milione di rubli. È questo importo che viene detratto dalla base imponibile e, di fatto, non viene tassato. Ad esempio, i proprietari degli immobili venduti hanno ricevuto entrate per un importo di 3,5 milioni di rubli. Ma poiché ha approfittato del privilegio, deve pagare l’imposta sul reddito delle persone fisiche per un importo di 325 mila rubli (3.500.000-1.000.000) * 13% = 325.000.

    Riferimento: senza detrazione, il proprietario dell’alloggio venduto dovrebbe pagare una tassa di almeno 455 mila rubli.

    La detrazione per la vendita di un appartamento e il pagamento dell’imposta non può essere utilizzata più di 1 volta per periodo d’imposta, cioè per 1 anno. Inoltre, non sarà possibile suddividere l’importo del reddito non imponibile in più oggetti immobiliari. Ma i coniugi possono utilizzare il privilegio se lo applicano a loro volta a diversi oggetti immobiliari.

    Se l’appartamento ha più di un proprietario, ma diversi, entrambi pagano l’imposta. Questo non significa una situazione in cui una famiglia vive in un appartamento. Implica l’assegnazione delle azioni di ciascun proprietario, che rende automaticamente ciascuno di loro un singolo contribuente dell’imposta sul reddito delle persone fisiche. In questo caso vengono utilizzate regole di calcolo diverse rispetto alla proprietà comune. In pratica, è più redditizio pagare il 13% del profitto agli azionisti.

    Nel caso di una casa in vendita, il proprietario può essere esentato dal pagamento delle tasse per mancanza di profitto o per spese elevate. Cosa significa? Resta inteso che il venditore non percepisce alcun reddito a transazione conclusa. Ciò significa che non deve pagare l’imposta sul reddito delle persone fisiche. Ciò è possibile nelle seguenti circostanze:

    1. Vendita di alloggi a un costo inferiore.
    2. Spese per restauri, riparazioni e quant’altro
    3. La flebo è stata incorniciata.

    Diciamo che il proprietario ha acquistato un appartamento per 5 milioni di rubli e l’ha venduto per 4 milioni di rubli. Ciò significa che in realtà non c’è profitto. Ma affinché le autorità fiscali esentano una persona dal pagamento, devono essere fornite prove. Sono il contratto di vendita, gli assegni, le ricevute e così via

    Оплата

    Quanto appartamento dovrebbe essere posseduto per evitare di pagare le tasse

    Affinché il venditore possa pagare le tasse, deve presentare all’ufficio delle imposte una dichiarazione relativa all’anno passato. Il documento ha una certa forma — 3-NDFL e viene presentato entro e non oltre il 30 aprile. Il pagamento diretto della quota stessa va effettuato entro e non oltre il 15 giugno.

    La dichiarazione deve essere compilata con cura e dettaglio, poiché qualsiasi errore può comportare il rifiuto di concedere benefici, ecc.Assicurati di allegare tutti i documenti importanti, compreso il passaporto. Il documento viene presentato sia di persona sia utilizzando gli appositi servizi online. Se il pagatore viola i termini di pagamento, gli verrà addebitata una multa.

    Tutti i proprietari dovrebbero sapere in anticipo per quanti anni un appartamento può essere venduto per evitare di pagare l’imposta sul reddito nel 2019. Ciò significa che è necessario seguire le modifiche della normativa fiscale. Quindi non ci saranno problemi che i venditori che non conoscono il tempo reale non possono evitare. Inoltre, non dimenticare che anche quando si pagano le tasse, c’è un modo legale per ottenere una detrazione piuttosto grande, l’imposta sul reddito delle persone fisiche non imponibile

    Рейтинг
    ( Пока оценок нет )
    Понравилась статья? Поделиться с друзьями:
    Скорая юридическая помощь - консультация на сайте
    Добавить комментарий

    ;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: